Benvenuto anno nuovo, la spesa di gennaio - Il gusto della semplicità
Benvenuto anno nuovo, la spesa di gennaio

Benvenuto anno nuovo, la spesa di gennaio

Benvenuto anno nuovo, la spesa di gennaio è detox.

Come ogni anno, gennaio è il momento ideale per rivedere le proprie abitudini alimentari.

Il mese perfetto per rimettersi in forma e, con l’occasione, eliminare qualche chilo di troppo accumulato durante le feste.

Da dove cominciare?

Una prima settimana purificante per partire con il piede giusto eviterà che le nostre volontà rimangano solo buoni propositi.

Prediligete verdure come barbabietole, insalata, spinaci, cicoria e tarassaco (in generale tutte le verdure a foglia verde) sedano, carciofi e finocchi.

Scegliete proteine magre come pesce e carne bianca, uova , legumi dal potere saziante ed in grado di aumentare il metabolismo.

Non dimenticate i grassi, per condire olio extra vergine d’oliva a crudo.

Infine, io non tralascio mai i carboidrati, prediligendo quelli integrali a pranzo ed avena a colazione.

Indispensabile, come sempre l’idratazione attraverso acqua naturale.

Benvenuto anno nuovo, la spesa di gennaio

La spesa di gennaio offre numerosi prodotti di stagione utili per raggiungere l’obiettivo.

Finocchio, alimento dalle notevoli proprietà depurative è ricco di sali minerali e vitamine.

Alimento antiossidante, agisce infatti anche sul colon e contiene flavonoidi che rinforzano il sistema immunitario e contrastano i radicali liberi.

Il porro da consumare crudo in insalata oppure cotto all’interno di zuppe o stufati.

Fonte di vitamina C, ferro e fibre, possiede notevoli proprietà diuretiche, lassative ed antisettiche.

Le carote, perfette per depurare l’organismo, si possono utilizzare per la preparazione di centrifugati o succhi.

Via libera a broccoli, cavolo romanesco, verze, cicorie, aglio, cavolini di Bruxelles, cappucci.

Le Barbabietole, ricche di acqua e sali minerali ma anche di zucchero perciò non è un alimento particolarmente adatto per chi soffre di patologie come il diabete.

Troviamo poi lenticchie, ceci, fagioli che contengono un ottimo apporto di proteine, fibre vegetali, vitamine e sali minerali come magnesio, zinco, calcio ed in particolare ferro.

Un buon consiglio per assimilare il ferro contenuto dei legumi è quello di aggiungere del succo di limone che contiene vitamina C.

Infine, spinaci, zucca e patate.

Benvenuto anno nuovo, la spesa di gennaio – frutta di stagione

Arance per favolose spremute del mattino, mandarini, mele e pere rappresentano il perfetto spuntino di metà pomeriggio.

Carne, pesce e frutta secca

Come premesso qui sopra, per l’apporto proteico è bene scegliere carni magre come il pollo, tonno, pesce bianco, tacchino e uova.

Per renderle più appetibili utilizzate aromi quali prezzemolo, salvia rosmarino oppure le spezie.

Un’ottimo contributo, infine, è quello garantito dalla frutta secca grazie a mandorle, noci, nocciole.

Il tema dei carboidrati

Eliminare del tutto i carboidrati può portare a un maggiore desiderio di cibo calorico.

Se volete controllare il peso scegliete carboidrati attraverso l’assunzione di legumi, cereali integrali, frutta secca e verdure a foglia verde. (Leggi qui il mio approfondimento)

Condividi su: