I favetti di mamma Roberta

I favetti di mamma Roberta

Buongiorno amici, come promesso eccovi un’altra ricetta per Carnevale, i favetti di mamma Roberta.

La ricetta è quella che utilizzava sempre mia madre per prepararli nel periodo di Carnevale.

Era solita prepararne grandissime quantità abbinata a tanti crostoli semplici o farciti ed anche qualche frittella.

Devo ammettere che ne preparava un gran quantitativo, ma a lei piaceva tanto farne sempre un pò di più per condividere con i parenti ed amici.

Ricordo quando friggeva tutto il giorno e poi preparava tutti questi contenitori ricchi di bontà e partiva per consegnarli.

Del resto…

Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare.

I favetti di mamma Roberta

Piatto Dessert
Cucina Italiana
Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 50 favetti circa
Chef Krizia

Ingredienti

  • 50 gr di burro
  • 3 uova medie
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di latte scremato
  • scorza di limone non trattato (quantità a piacere)
  • 140 gr farina 00
  • 2 cucchiai di fecola
  • 1 bicchierino di Rhum
  • 1 cucchiaino lievito per dolci **
  • zucchero a velo q.b. per guarnire
  • 1 litro d'olio di semi di arachide per la frittura

Preparazione I favetti di mamma Roberta

Istruzioni

  1. Come prima cosa fate sciogliere il burro a fuoco basso all'interno di un pentolino.

  2. Successivamente lavorate all'interno di una ciotola le uova con lo zucchero aiutandovi con un robot da cucina.

  3. Aggiungete quindi la buccia del limone ed il latte e mescolate.

  4. A questo punto aggiungete il burro che sarà a temperatura ambiente quindi la farina e la fecola setacciandole.

  5. Infine, aggiungete il bicchierino di rhum e mescolate ancora.

  6. Concludete aggiungendo il cucchiaino di lievito per dolci.

  7. Mettete l'olio all'interno di una padella a fuoco medio e lasciate scaldare.

  8. Quando l'olio sarà caldo potete immergere i primi favetti.

  9. Per verificare se l'olio è caldo potete mettere una piccola quantità dell'impasto all'interno della padella; se inizierà a fare le bollicine vuol dire che è caldo e pronto per la cottura.

  10. A questo punto create delle piccole palline aiutandovi con un paio di cucchiaini oppure utilizzando una tasca da pasticcere.

  11. E' importante che le palline siano piuttosto piccole visto che l'impasto crescerà sino quasi a raddoppiare durante la cottura.

  12. Immergete quindi i vostri favetti nell'olio caldo e lasciate cucinare fino a che non saranno dorati.

  13. Una volta cotti lasciateli per qualche minuto sulla carta da cucina per eliminare l'olio in eccesso.

  14. Servite guarnendo con una spolverata di zucchero a velo

Note

 

**Lievito, potete sostituire il lievito per dolci con un cucchiaino di bicarbonato di sodio oppure con un cucchiaio di cremor tartaro ;

Perchè l'utilizzo della padella?

Non tutti hanno in casa una friggitrice, perciò ho scelto una padella. La più adatta alla frittura è di ferro perché permette un riscaldamento dell’olio più graduale, di forma larga, bassa e con i bordi dritti. Un’alternativa è la padella di acciaio.

Se volete provare un’altra ricetta per Carnevale cliccate qui Carnevale – Le castagnole alla ricotta

Aspetto le foto delle vostre realizzazioni per Carnevale 🙂

Condividi su: