Torta mimosa per la Festa della donna

Torta mimosa per la Festa della donna

Torta mimosa per la Festa della donna , molto di tendenza negli anni ’80, sta ora tornando nuovamente di moda. Soffice, colorata, è un omaggio alla primavera ed ai suoi primi fiori.

La mimosa per la festa delle donne. La scelta della mimosa risale invece al 1946: le organizzatrici delle celebrazioni romane cercavano infatti un fiore che fosse di stagione e che costasse poco, pertanto scelsero la mimosa.

Per la torta mimosa è necessario preparare due Pan di Spagna: uno farcito mentre con l’altro viene utilizzato per creare piccoli cubetti che serviranno a ricoprire la torta e creare per l’appunto l’effetto “mimosa”.

Festa della donna – Cenni storici

L’iniziativa di celebrare la giornata internazionale della donna fu presa per la prima volta nel febbraio del 1909 negli Stati Uniti su iniziativa del Partito socialista americano.

L’anno seguente, nel 1910, l’iniziativa venne raccolta da Clara Zetkin a Copenaghen durante la Conferenza internazionale delle donne socialiste.

Dai documenti del congresso non sono chiare le motivazioni che spinsero alla scelta proprio di questa data.

In realtà fino al 1921 i singoli Paesi scelsero giorni diversi per la celebrazione.

Durante la Seconda conferenza delle donne comuniste a Mosca nel 1921, viene confermata come unica data per le celebrazioni l’8 marzo in ricordo della manifestazione contro lo zarismo delle donne di San Pietroburgo nel 1917.

Passiamo ora alla cucina e vediamo insieme la ricetta torta mimosa per la Festa della donna!

Torta mimosa per la Festa della donna

Piatto Dessert
Cucina Italiana
Preparazione 40 minuti
Cottura 50 minuti
Tempo totale 1 ora 30 minuti
Porzioni 8 persone
Chef Krizia

Ingredienti

Ingredienti per il primo Pan di Spagna - per la decorazione della torta:

  • Teglia del diametro di 18 cm
  • 3 uova medie
  • 90 gr di farina 00
  • 90 gr di zucchero a velo
  • La buccia grattugiata di un limone (non trattato)

Ingredienti per il secondo Pan di Spagna - base della torta:

  • Teglia del diametro di 24 cm
  • 5 uova medie
  • 150 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero a velo
  • La buccia grattugiata di un limone (non trattato)

Ingredienti per la crema al limone:

  • 5 tuorli d'uovo
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 50 gr di farina 00
  • 400 ml di latte scremato
  • La buccia grattugiata di un limone (non trattato)
  • 100 ml di succo di limone

Istruzioni

Preparazione dei Pan di Spagna:

  1. Il procedimento per la preparazione e la cottura sarà il medesimo per entrambi.

  2. Montate le uova (intere) con lo zucchero a velo e la buccia di limone; se utilizzate uno sbattitore dovrete farlo per almeno 40 minuti mentre se avete una planetaria basteranno 15/20 minuti.
  3. Aggiungete quindi la farina setacciandola, successivamente mescolate con un cucchiaio di legno dal basso verso l'alto per favorire la creazione di bolle d'aria.

  4. Imburrate , infarinate bene la teglia ed infornate a 150°C per 50 minuti.

Preparazione della crema al limone:

  1. Mettete sul fuoco il latte con la buccia di limone (deve scaldarsi quindi non fatelo bollire) Nel frattempo sbattete i tuorli con lo zucchero quindi aggiungete la farina un po’ alla volta setacciandola.
  2. Ora aggiungete il latte (setacciandolo) e rimettete tutto sul fuoco: quando inizierà a bollire aggiungete il succo di limone e continuate a mescolare per circa 5 minuti. Spegnete ora il fuoco e lasciate raffreddare.

  3. E’ necessario che sia almeno a temperatura ambiente prima di poterla utilizzare. Ricordate sempre di mescolarla per evitare la formazione di pellicole.

Unite i Pan di Spagna e la crema:

  1. Tagliate a metà il secondo Pan di Spagna che avete creato (base della torta), quindi bagnate entrambe le due basi con succo di pesca.
  2. Farcite quindi con la crema al limone, richiudetelo ed aggiungete altra crema.

  3. Dovrete ricoprire anche i lati in modo che la torta sia interamente ricoperta di crema. Questo vi aiuterà per il passaggio successivo.

  4. Prendete ora il primo Pan di Spagna e tagliate l'impasto in tanti piccoli dadini che andrete a porre al di sopra ed ai lati della vostra torta. La crema farà da “collante.

  5. Infine, spolverate la torta con dello zucchero a velo, darà un effetto molto elegante.

Note

Per la decorazione della torta ho utilizzato la pasta di zucchero ed alcuni fiori che vendono nei negozi alimentari. La pasta di zucchero si può fare a casa oppure potete acquistarla già pronta del colore che preferite. Basterà stenderla ed utilizzare le apposite formine.

 

Date un’occhiata alle foto della mia torta, se siete interessati, nel prossimo post posso scrivervi come realizzare e lavorare la pasta di zucchero a casa.

Consigli per gli acqusiti
 

Condividi su: