La spesa di marzo tra frutta, verdura e fiori - Il gusto della semplicità
La spesa di marzo tra frutta, verdura e fiori

La spesa di marzo tra frutta, verdura e fiori

La spesa di marzo tra frutta, verdura e fiori

Durante questo mese la natura inizia a risvegliarsi così come il nostro corpo.

In questo periodo è utile far scorta del cibo necessario per sostenere al meglio la crescita del nostro corpo, sia fisica che mentale.

Per gli amanti della bella stagione questo rappresenta il periodo migliore, anche se si dovrà aspettare fino al 21 marzo perché sia primavera.

La spesa di marzo tra frutta, verdura e fiori

Verdure del mese di marzo:

Sarà ancora possibile trovare verdure dalla funzione depurativa come porri, finocchi, topinambur, spinaci e verdure amare come cicoria, cardi, indivia, radicchio, catalogna e tarassaco.

Nei banchi di verdura troverete poi gli asparagi, gli agretti, le cipolline, ed i carciofi.

Gli asparagi, poco calorici e con ottime proprietà depurative, potete mangiarli sbollentati come contorno o nella preparazione di risotti.

Sono ricchi di acido urico, perciò non particolarmente indicato per chi soffre di gotta ed infiammazioni renali.

I carciofi sono ricchi di sali minerali come ferro, calcio, fosforo e di vitamine A, B e C.

Le cipolline sono un’ottima fonte di vitamina B e C , acido folico e fibre.

Via libera anche a barbabietole, carote, cavoli, cavolo rosso, lattuga e patate.

Finocchi, amici dell’apparato gastrointestinale, hanno la capacità di evitare la formazione di gas intestinali.

Frutta della spesa di marzo:

Per tutto il mese di marzo sarà ancora possibile trovare: arance, mandarini, pere, kiwi, mele, pompelmo, limone e lime.

Il lime è ricco di vitamina C e sali minerali, oltre che essere un naturale antiacido e antibatterico.

Iniziano a comparire gli avocado, un frutto perfetto per toast ed insalate.

Ricco di beta-carotene e potassio può essere utilizzato per numerose ricette.

La spesa di marzo tra frutta, verdura e fiori

I fiori della primavera:

Alcuni dei fiori di marzo saranno perfetti sia per decorare i piatti che per insaporirli.

Il gelsomino utilizzato nel tè, è possibile impiegarlo nei dolci.

I fiori di glicine sono invece adatti ad insalate, tisane e torte.

Le margherite e le primule possono essere utilizzate per la preparazione di insalate, le ultime anche nelle minestre, carne, uova oppure per marmellate.

Unica regola: verificate che i fiori non siano stati trattati con sostanze chimiche.

Festività del mese di marzo:

Anche a marzo non mancano i momenti per festeggiare, troviamo infatti la Festa delle donne, per l’occasione vi lascio ricetta della torta mimosa.

La festa del papà, la festa irlandese di San Patrizio , anche se non è italiana nella nostra famiglia viene festeggiata con questa succulenta ricetta, sono sicura piacerà anche a voi.

Infine, ricordatevi di iniziare a pensare al menù di Pasqua, date un’occhiata alle ricette già presenti in questo blog.

Condividi su: