La ricetta originale della carbonara

La ricetta originale della carbonara

In occasione del “carbonara day” vi propongo la Ricetta originale della carbonara.

Promosso dalle associazioni Aidepi (Industrie del Dolce e della Pasta Italiane) e Ipo (International Pasta Organisation) il “carbonara day” ha avuto la sua prima edizione nel 2017 esattamente il 6 aprile, giorno dell’anno nel quale tutt’oggi si continua a celebrare.

Carbonara , chi l’ha inventata ?

Pare che la prima Carbonara sia stata realizzata nel 1944 in una trattoria di Vicolo della Scrofa a Roma.

La storia più attendibile racconta dell’incontro tra l’inventiva di un cuoco romano con gli ingredienti a disposizione dei soldati americani.

Il risultato ?

Un primo modello di prova fatto con uova, bacon e formaggio.

Negli anni la ricetta si è evoluta sino ad arrivare a quella che noi tutti oggi conosciamo.

Il condimento per la carbonara si prepara pochissimi minuti.

Occorre solamente del guanciale speziato tagliato a listarelle o cubetti, le uova e Pecorino a volontà.

Un piatto semplice quanto sostanzioso dati i suoi ingredienti.

La ricetta originale della carbonara

Piatto Primo Piatto
Cucina Italiana
Keyword carbonara
Preparazione 20 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 4 persone
Chef Krizia

Ingredienti

  • 350 gr di spaghetti medi
  • 100 gr di guanciale
  • 60 gr di pecorino romano
  • 4 tuorli d’uovo
  • sale e pepe nero q.b.

Preparazione La ricetta originale della carbonara

Istruzioni:

  • mettete l’acqua a bollire nella pentola ;
  • mentre l’acqua bolle, fate saltare il guanciale in una padella senza aggiungere olio ;
  • nel frattempo sbattete le uova aggiungendo del sale fino e del pepe ;
  • quindi aggiungete il formaggio e mescolate con l’aiuto di una forchetta ;
  • salate l’acqua e buttate la pasta ;
  • trascorsi un paio di minuti dalla cottura della pasta, prelevate un cucchiaio di acqua e aggiungetelo alle uova ;

In questo modo l’acqua bollente, scioglie il formaggio e “cuoce” le uova (la temperatura massima non dovrebbe superare i 63°) in una sorta di “zabaione salato” che non deve mai risultare troppo liquido.

  • scolate la pasta al dente e saltate in padella con il guanciale ed il composto di uova e pecorino mescolando bene;
  • se necessario, aggiungete dell’acqua di cottura della pasta ;
  • una volta impiattata, guarnite con una spolverata di pecorino e pepe ;

Potrebbe interessarti anche:

Condividi su: