La giusta pausa quotidiana - Il gusto della semplicità
La giusta pausa quotidiana

La giusta pausa quotidiana

La giusta pausa quotidiana per non arrivare affamati all’ora del pranzo.

Settembre è sinonimo di ripresa delle vecchie sane abitudini.

Quanti di voi in questo mese ritornano il palestra ricominciano a seguire la dieta?

Nell’ultimo periodo molte persone mi dicono di aver fame durante la giornata per via della dieta o comunque alimentazione sana.

Una dieta fatta da un professionista non deve far soffrire la fame e questo ve lo dico perché tutti i nutrizionisti che conosco me l’hanno sempre confermato.

Molte persone si affidano al fai da te, riducendo o quasi eliminando carboidrati rischiando di rovinare il proprio metabolismo.

Ancora mi capita di sentire o leggere nei social di shaker miracolosi che sostituiscono i pasti.

Ora, tralasciando questi ultimi due punti dai quali mi dissocio e con il rischio di sembrare ripetitiva vi ricordo: rivolgetevi sempre e solo a personale qualificato, si tratta della vostra SALUTE e della vostra VITA.

La giusta pausa quotidiana

Un’idea per uno spuntino leggero e veloce è sicuramente la frutta secca.

Una pausa al mattino o al pomeriggio nutriente e gustoso che aumenta l’energia senza intaccare il livello delle calorie e ci permette di arrivare con tranquillità al momento del pasto.

Cosa utilizzo come spuntino?

Le noci, ricche di proteine vegetali, aiutano a tenere sotto controllo il grasso corporeo.

Le mandorle, sono una ricca fonte di energie, abbassano il livello del colesterolo e contribuiscono alla salute di arterie e cuore.

I semi di girasole fonte di ferro che stimolano le funzioni di fegato ed intestino.

Infine, l’uva essiccata dolce ed ipocalorica, la utilizzo come fonte rapida di zuccheri pronti all’uso.

La giusta pausa quotidiana

Frutta secca

Si tratta di pura e semplice frutta secca che ha potere saziante ed allo stesso tempo apporta numerosi benefici all’organismo.

La frutta secca ha un elevato contenuto di grassi insaturi, proteine di alta qualità fibre, vitamine e minerali.

Il suo consumo è associato ad un minore rischio di diabete tipo 2, cancro del colon, ipertensione e sindrome metabolica.

30 gr di frutta secca al giorno

Pare addirittura che un consumo quotidiano di 30 gr di frutta secca può contribuire ad allungare la vita.

E’ il risultato di uno studio Usa pubblicato on line dal New England Journal of Medicine, dopo un osservazione di 30 anni su personale sia maschile che femminile selezionato tra lavoratori professionali.

Fonti: Fondazione Veronesi

L’articolo presentato non va inteso come una dieta da seguire, bensì viene proposto a titolo esemplificativo con l’obiettivo di fornire semplici indicazioni su come strutturare e variare ipotetici pasti giornalieri.

Se avete necessità di una dieta o ne sentite il bisogno rivolgetevi sempre e solo a professionisti qualificati.

Condividi su: