Come non sentirsi in colpa dopo una pizza | Il gusto della semplicità
Come non sentirsi in colpa dopo una pizza

Come non sentirsi in colpa dopo una pizza

Come non sentirsi in colpa dopo una pizza e godersi le serate in compagnia.

Ci sono frasi particolarmente ricorrenti dopo una cena a base di pizza, non volendovi fare una lunga lista, ve le racconterò brevemente.

Chi si pesa il mattino dopo e scopre di avere un chilo in più

Innanzitutto dipende dagli ingredienti scelti per la pizza e, se in abbinata, è stata selezionata una bibita a base di zuccheri gassata o ancora una birra al posto di acqua frizzante.

Quelli che, oggi eviterò i carboidrati

Vi state chiedendo come sia possibile? Già me lo chiedo anche io, perché l’eliminazione dei carboidrati non è sicuramente una scelta salutare.

Se proprio qualcuno intende farlo, è bene consultare un professionista per chiedere come gestire il tutto.

Una limitazione nella giornata dopo pizza abbinato ad un maggior apporto proteico è sicuramente un’ottima idea.

Guarda quanto sono gonfia

Gambe gonfie, addome “appannato” , si tratta di ritenzione dei liquidi causata da consumo di alimenti salati eccessivamente.

Non occorre adottare un regime detox dopo una pizza!

Cercate di bere di più ed evitare cibi salati o troppo conditi scegliendo proteine e verdure.

Come non sentirsi in colpa dopo una pizza

Premesso quanto scritto qui sopra, godetevi la serata in completo relax senza pensare troppo alla pizza che state mangiando, eviterete di stressarvi ulteriormente.

Il giorno dopo basterà applicare i trucchetti che vi scritto qui sopra e non succederà nulla.

Cosa posso fare prima di una grande cena?

Se prevedete una grande abbuffata per via di qualche evento importante oppure una serata a casa di amici , ci sono un paio di cose che ho imparato nel libro di Haylie Pomroy – La dieta del super metabolismo

  • Mangiare 10-15 grammi di proteine ogni due ore durante la giornata

a partire da mezz’ora dopo il vostro risveglio sino a quando andrete all’evento o cena che vi aspetta.

Mangiate cibi a basso contenuto glicemico, verdure a volontà e tante proteine (petto di pollo, tacchino, bistecca di manzo, oppure filetto di maiale o pesce)

In questo modo stimolerete gli ormoni bruciagrassi pronti a bruciare tutto quello che mangerete.

  • affrontate con positività la serata che vi aspetta

Rilassatevi e godetevi la serata al meglio con energia positiva, la strategia delle proteine funzionerò alla perfezione.

Questo atteggiamento permetterà al vostro corpo non essere teso al pensiero di tutto quel cibo e terrete a bada anche gli ormoni dello stress, nemici del metabolismo.

Avete una settimana di tempo per leggervi in tranquillità questi consigli e metterli in pratica visto che il 17 gennaio , ovvero il prossimo venerdì, sarà la giornata mondiale della pizza.

All’interno dell’articolo, ho inserito la ricetta della mia pizza fatta in casa.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *